Advertisements
Advertisements

Cristina Parodi Cover anticipa: andrà in onda subito dopo il Live

L’avevamo ipotizzato una ventina di giorni fa, quando la trasmissione sembra correre il rischio di essere definitivamente soppressa: da lunedì, il Cristina Parodi Cover andrà in onda in coda a Cristina Parodi Live, alle 15.50, a causa dei bassi ascolti che la parentesi “gossippara” del programma della Parodi ha fatto segnalare in questi primi mesi.

Una decisione condivisibile e che permetterà a I menù di Benedetta di beneficiare del ricco traino di Il commissario Cordier, vera punta di diamante del pomeriggio La7 nonostante sembri piazzato giusto per tappare un buco ancora vuoto, che attualmente viene sperperato dal Cristina Parodi Cover, che buttava un prezioso 3% di share crollando spesso a risultati da tv digitale, ad appena l’1,50%.

Questa separazione era sembrata strana fin dal principio, ma poteva avere due differenti chiavi di lettura: la collocazione compresa tra le 17.50 e le 18.10 sembrava voler intercettare il pubblico che a quell’ora sfugge da Pomeriggio Cinque, che in quei minuti lascia il posto a interminabili blocchi pubblicitari e al TG5, ma poteva sembrare anche un goffo tentativo di La7 di non mischiare gli argomenti frivoli con la politica (missione fallita, dato che per risollevare le sorti del Cristina Parodi Live si sono dovuti inventare la rubrica “Il bianco e il rosa”).

Ad ogni modo anche il primo segmento Live in onda dalle 14 non gode di ottimi ascolti, pagando la totale assenza di proposte appetibili da parte della rete in quella fascia oraria nelle stagioni passate, nonostante la trasmissione sia tra le più godibili e ben fatte dell’intero pomeriggio.

Advertisements