Advertisements
Advertisements

The Voice: Riccardo Cocciante in giuria. Francesco Facchinetti o Guglielmo Scilla alla conduzione

Si susseguono le informazioni e le indiscrezioni su The Voice (o The Voice of Italy, ancora non è chiaro come sarà intitolato il programma). Questa settimana è TV Sorrisi e Canzoni a diffondere le ultime notizie (e le ultime ipotesi) sul cast della futura trasmissione che andrà in onda da fine febbraio su Rai2 sostituendo in palinsesto l’ormai definitivamente cancellata Isola dei famosi.

L’unica certezza pare essere Riccardo Cocciante, che sarà uno dei quattro giudici che valuteranno (girati di spalle) le esibizioni canore degli aspiranti concorrenti. Sfuma invece l’ipotesi, data per certe nei mesi scorsi, che voleva Gianni Morandi nel cast del talent: sarà assente per impegni presi in precedenza.

Ancora in forse per far parte della giuria sono Roby Facchinetti dei Pooh e Raffaella Carrà, che farebbe così il suo ritorno in Rai dopo l’ennesimo rinvio del suo show del sabato sera Auditorium, ma con un ruolo nuovamente non principale. Ambizione della Rai sarebbe invece avere in giuria una delle star italiane più amate di questi anni, Tiziano Ferro, ma pare che trovare un accordo economico sia piuttosto complicato.

Sempre secondo Sorrisi, i volti che potrebbero ambire alla conduzione del talent sarebbero due: Francesco Facchinetti, reduce dall’insuccesso di Star Academy, che però a gennaio condurrà sempre sulla seconda rete Rai il varietà Cattiva maestra, basato sull’interazione con i social network, oppure una vera e propria novità nel panorama televisivo come Guglielmo Scilla, star di YouTube che ha recentemente sfondato in radio grazie ad un programma in onda su Radio Deejay tra le 21 e le 23 e che negli ultimi mesi si è anche cimentato nella scrittura di un libro e nella recitazione.

Advertisements