Red Bull Stratos – Felix Baumgartner si lancia, è record in caduta libera! Ecco le immagini più belle

Felix Baumgartner si è lanciato nel vuoto, è vivo e sta benissimo. La Red Bull Stratos, dopo vari rinvii, ha tenuto incollati agli schermi spettatori di tutto il mondo, tentando di superare il muro del suono in caduta libera. Un’impresa andata a buon fine, che ha abbattuto svariati record nonostante il principale, proprio quello del superamento del muro del suono, non sia ancora stato confermato ufficialmente.

Felix Baumgartner è riuscito comunque a raggiungere, in poco più di due ore, l’incredibile altezza di 39.000 metri (mai raggiunta prima) su una capsula trasportata da un pallone aerostatico gonfiato ad elio. Da quell’altitudine, dopo complicati meccanismi di controllo delle attrezzature da barte della base, l’austriaco è uscito dalla capsula, ha salutato e si è lanciato nel vuoto.

Ci sono stati attimi di vero panico quando il suo corpo ha iniziato a roteare senza controllo, ma dopo alcune decine di secondi è riuscito a recuperare e a comunicare con la base, rassicurando sul suo stato di salute. A poco meno di 5mila metri è stato costretto ad aprire il paracadute a causa di un problema di visibilità (pare), ma poi è arrivato a terra sano e salvo, seguito da un elicottero che aveva anche un medico a bordo.

Per oltre due ore l’abbiamo visto tramite una telecamera piazzata all’interno della capsula, poi, grazie ad una telecamera ad infrarossi, abbiamo visto il suo corpo cadere nel vuoto. Un vero e proprio spettacolo, emozionante e spaventoso al tempo stesso.

La lunga diretta è stata seguita anche da Italia2, dove, oltre a Guido Meda, erano presenti alcuni esperti che hanno spiegato “all’uomo della strada” le procedure e la lunga preparazione necessaria per compiere questa impresa, rendendo ancor più spettacolare l’impresa. Ottimo lavoro da parte della rete.

A voi le immagini della caduta libera di Felix Baumgartner. Cliccate sulle immagini per ingrandirle.

Advertisements